Home » About the EUI » Tenders » 2015EnergyandGassupplyQandA

Gara d'appalto con procedura aperta per l’affidamento della fornitura di energia elettrica e gas naturale per le sedi dell’Istituto Universitario Europeo

Richieste di chiarimento e relative risposte

 

Domanda n. 1

È possibile partecipare solo ad uno dei 2 lotti previsti dalla presente gara d’appalto?

Risposta

Come specificato più volte nella documentazione di gara, in particolare: nella Lettera d’invito al punto 2 Requisiti di partecipazione “Tutti gli interessati a prendere parte alla presente procedura sono invitati a presentare un’offerta per ciascuno o per entrambi i suddetti lotti…”; nel Capitolato Speciale d’Appalto all’art. 3 Oggetto dell’appalto “Ciascun candidato può presentare un’offerta per uno o per entrambi i lotti.”; ogni Impresa può liberamente decidere se inviare un’offerta relativa al solo Lotto 1 – energia elettrica o al solo Lotto 2 – gas naturale o ad entrambi. Ricordiamo, inoltre, che nel caso in cui venga presentata una sola offerta, l’impresa compilerà l’offerta economica (allegato C) nella sola parte riguardante il lotto a cui è interessata.


Domanda n. 2

È richiesta cauzione in fase di offerta e/o in caso di aggiudicazione?

Risposta

La bozza di contratto (allegato F) all’art. I.4.2 delle condizioni particolari afferma espressamente che la garanzia d’esecuzione non è applicabile. Come previsto dal contratto stesso le disposizioni delle condizioni particolari del contratto prevalgono sulle condizioni generali del medesimo e su quelle contenute nel capitolato e negli altri allegati. Alla luce di quanto appena evidenziato, nessuna cauzione provvisoria (in fase di offerta) e nessuna cauzione definitiva (in caso di aggiudicazione) è richiesta alle imprese che partecipano alla presente gara dalla documentazione di riferimento.


Domanda n. 3

Nell’invito a partecipare alla procedura di gara viene richiesto di inserire sia nella Busta n.1 che nella busta n. 2,  n. 1 originale e n. 2 copie cartacee dei documenti. Chiedo conferma che per 2 copie cartacee intendiate la fotocopia in duplice copia di tutta la documentazione di gara richiesta.

Risposta

Si conferma che per due copie cartacee s’intende la fotocopia in duplice copia di tutta la documentazione di gara richiesta.


Domanda n. 4

A pag. 10 del Capitolato, viene richiesto di indicare il PUI (non oggetto dell’offerta). L’importo delle componenti da voi richieste non è definibile a priori in quanto sono costi variabili trimestralmente, definiti dall’autorità e variabili per tipologia di utenza, pertanto di difficile quantificazione. Chiedo la possibilità di poter inserire nell’offerta economica il solo valore del PUB, ovvero delle voci che sono oggetto dell’offerta.

Risposta

Richiediamo di compilare la tabella relativa al lotto 1 fornitura di energia elettrica indicata all’art. 17 del capitolato speciale e nell’offerta economica (allegato C) usando i seguenti dati: PUN di settembre 2015, PUI come definito dall’AEEGSI al momento della presentazione dell’offerta e Spread applicato dall’impresa concorrente. Pur sapendo che quello che inciderà sulla scelta del fornitore da parte dell’Istituto è principalmente lo spread applicato da ciascuna impresa concorrente, lo scopo di tale tabella è sostanzialmente quello di ottenere una stima generale su quello che potrà essere il costo finale della fornitura determinato da tutte le variabili coinvolte, ovvero: PUI + PUB (PUN+Spread).


Domanda n. 5

Si chiede di definire l’importo delle spese contrattuali indicate all’art. I.12 della bozza di contratto.

Risposta 

Il regolamento interno sugli appalti pubblici (EUI President Decision n. 44/2014, consultabile al seguente indirizzo: http://www.eui.eu/Documents/AboutEUI/Tenders/e-signedDec442014PublicProcurementReg.pdf) attualmente in vigore presso l’Istituto Universitario Europeo, organismo che gode dello status di organizzazione internazionale e come tale non soggetto alla legislazione italiana in materia di appalti, non prevede alcun obbligo di registrazione del contratto stipulato con i propri fornitori. L’art. I.12 Spese Contrattuali contenuto nelle condizioni particolari della bozza di contratto di fornitura (allegato F) si limita ad affermare che, nel caso in cui l’impresa aggiudicataria richieda la registrazione del contratto stipulato con l’Istituto in una forma tale per cui la legge italiana preveda il pagamento di un’imposta, essa sarà a carico del solo appaltatore. Pertanto, tali eventuali spese non sono quantificabili a priori da parte dell’Istituto.


Domanda n. 6

Riteniamo che le CONDIZIONI GENERALI PER I CONTRATTI DI FORNITURA non siano idonee ad un contratto relativo alla fornitura di energia elettrica e di gas naturale, in quanto si fa riferimento alla consegna di prodotti, alla riparazione di prodotti, montaggio etc. che esulano completamente dal servizio offerto dall’impresa aggiudicataria della fornitura. Chiedo pertanto la possibilità di poter cancellare dalle condizioni generali tutte le clausole che non riguardano la fornitura di energia elettrica e di gas.

Risposta

Le clausole II. 1.1 fino a II.1.7 – Esecuzione del Contratto sono clausole standard contenute nelle condizioni generali dei contratti di fornitura in uso presso l’Istituto. In quanto, come attestato alla pagina 2 della bozza di contratto in questione (allegato F), le condizioni particolari prevalgono su quelle generali dello stesso, la “consegna”, o meglio, l’esecuzione della fornitura di energia elettrica (lotto 1) e gas (lotto 2), è disciplinata dai seguenti articoli contenuti nelle condizioni particolari della bozza di contratto sopra citata: I.1.3 “L’Impresa effettuerà la fornitura conformemente a quanto disposto nel Capitolato Speciale d’Appalto (Allegato I) annesso al contratto” e I.2.4 “La fornitura sarà effettuata presso i punti di fornitura delle sedi dell’Istituto Universitario Europeo, come descritti negli allegati A – Lotto 1 e A – Lotto 2”. Ad ogni modo, in sede di stipulazione del contratto, l’Istituto è disponibile a specificare espressamente nelle condizioni particolari dello stesso che le suddette clausole II. 1.1 fino a II.1.7 – Esecuzione del Contratto contenute nelle condizioni generali non sono applicabili al tipo di fornitura in questione.


Domanda n. 7

Al punto II.3.5 del contratto viene richiesto il rilascio di una polizza assicurativa. Riteniamo che tale richiesta non sia necessaria per la fornitura di energia elettrica e di gas naturale, pertanto chiedo gentilmente la possibilità di eliminare tale richiesta.

Risposta

Non essendo state richieste cauzioni né provvisorie, né definitive per la presente gara d’appalto, l’Istituto ritiene necessario richiedere all’impresa aggiudicataria la stipula di una polizza assicurativa che tenga conto dell’importo stimato del lotto o dei lotti per cui si è presentata un’offerta  e che possa tenere indenne la stazione appaltante da eventuali danni che possano derivare dall’esecuzione della fornitura.


 

 

 

 

 

Page last updated on 12 November 2015