Home » About the EUI » Tenders » 2017REFSRemovalHandlingServicesQandA

Q & A - Gara con procedura aperta per l'affidamento dei servizi di movimentazione interna, facchinaggio, trasporto, stoccaggio e custodia in magazzino esterno di beni e materiali dell'Istituto Universitario Europeo / Open call for tenders for the provision of removal and handling services, storage and safekeeping of sundry materials at an external warehouse for the European University Institute

Richieste di chiarimento e relative risposte

 

Domanda n. 1

In relazione al personale di presidio fisso impiegato nell’appalto, chiede se il presente appalto, ai sensi dell’art. 50  del D. Lgs. 50/2016, nel rispetto dei principi dell’Unione Europea ed in conformità alle norme comunitarie e nazionali in tema di valorizzazione e tutela delle esigenze sociali ivi richiamate, sia sottoposto all’osservanza delle disposizioni in materia  di cessazione/cambio appalto e di salvaguardia dell’occupazione?

Risposta

Come descritto all’articolo 19 del Capitolato Speciale d’Appalto, la gara sarà esperita secondo i regolamenti interni propri dell’Istituto reperibili all’indirizzo: http://www.eui.eu/About/Tenders/Index.aspx e pertanto tale clausola non trova applicazione. 


Domanda n. 2

In merito all’Allegato II-C (dichiarazione sull’onore) chiediamo cortesemente se, al fine di snellire la procedura, la  dichiarazione circa l'insussistenza delle cause di esclusione prevista dall'art. 80 del d.lgs. 50/2016 possa essere rilasciata dal legale rappresentante, per quanto a propria conoscenza, riferita a tutti i soggetti previsti dalla normativa.

Risposta

Premesso che l’Istituto Universitario Europeo, in quanto organismo internazionale non è soggetto alla legislazione italiana e che la gara verrà esperita come riportato all’articolo 19 del Capitolato Speciale d’Appalto, confermiamo che l’allegato II-C deve essere compilato dal rappresentante legale dell’Impresa.


Domanda n. 3

In merito a quanto richiesto nella lettera d’invito, precisamente all’articolo 3, lettera i. “autocertificazione antimafia”, chiediamo se tale richiesta può essere soddisfatta mediante la presentazione di documentazione che dimostra l’iscrizione dell’azienda alla White List della Prefettura di Firenze.

Risposta

No, per i ns. procedimenti è richiesta la presentazione di un’autocertificazione. L’Istituto in ogni caso, seguito al procedimento di aggiudicazione provvederà ad acquisire tramite la Banca Dati Nazionale Antimafia  del Ministero dell’Interno, la comunicazione relativa alla ditta aggiudicataria.


Domanda n. 4

Sono ammesse le riduzioni dell’importo della cauzione provvisoria ai sensi dell’articolo 93 del D. Lgs. 50/2016?

Risposta

Si ribadisce quanto già specificato nelle precedenti risposte ovvero che l'Istituto Universitario Europeo in quanto organismo internazionale non è soggetto alla legislazione italiana e pertanto non ritiene applicabile la riduzione del 50% dell'importo della cauzione come previsto dall'art. 93 del D.Lgs. 50/2016.

 


 

 

Page last updated on 14 March 2017