MEDIVA in the media

During a recent research trip to Brighton, PhD student Sam Bennett from the Department of Cognitive Linguistics gave an interview with the local radio station ‘Refugee Radio’.

The interview touched on the recently completed MEDIVA project on migrant diversity in the media throughout Europe, immigration in Poland and his PhD topic: ‘The discursive construction of migrant integration in the UK public sphere’.

The podcast version of the interview is available at: http://www.refugeeradio.org.uk/radio.html


Title: [Italian] Italiani, brava gente. Immigrati no

Written by: Andrea Lattanzi

Date: 29 May 2012

Published on: Stamp Toscana

Source: http://www.stamptoscana.it/articolo/societa/italiani-brava-gente.-immigrati-no


corrriere immigrazioneTitle: [Italian] Media e immigrazione, l'Italia è ancora "insufficiente"

Written by: Stefania Ragusa

Date: 29 May 2012

Published on: Corriere Immigrazione

Source: http://corriereimmigrazione.blogspot.it/2012/05/media-e-immigrazione-litalia-e-ancora.html


Title: [Italian] Stranieri sui media, solitamente citati per fatti legati alla cronaca nera

Date: 28 May 2012

Published on: ANSA

In sintesi risultati di una ricerca condotta dal Robert Schumann Centre for Advanced Studies dell'Istituto Universitario Europeo nell'ambito del progetto Mediva 

Su quotidiani e telegiornali gli immigrati occupano uno spazio marginale, nemmeno il 2% delle notizie, e sono solitamente citati per fatti legati alla cronaca nera dove conta soprattutto sottolineare nazionalità e fede religiosa.

Questi, in sintesi, alcuni dei risultati di una ricerca condotta dal Robert Schumann Centre for Advanced Studies dell'Istituto Universitario Europeo di Firenze nell'ambito del progetto Mediva (Media per la diversità e l'integrazione dei migranti).

L'indagine ha coinvolto i quotidiani La Nazione, La Repubblica, Il Sole 24Ore, Corriere della Sera e il Tg3.

I risultati sono stati illustrati oggi nel corso di un convegno a Firenze da Anna Triandafyllidou e Iryna Ulasiuk del progetto Mediva, che hanno curato la ricerca per l'Italia in quanto lo studio è stato condotto su più paesi europei.

Nella copertura delle notizie sugli immigrati, è stato spiegato, in Italia "i media spesso alimentano l'opposizione tra un positivo 'noi' e un negativo 'loro', e in generale le notizie relative all'immigrazione hanno risalto solo in concomitanza di un evento straordinario o che, appunto, 'fa notizia'".

Sui media italiani, è stato detto ancora, "i migranti sono il più delle volte rappresentati come gruppo piuttosto che come singole persone, gruppi cui si attribuiscono caratteristiche minacciose o si associano problemi. Mancano invece spazi di approfondimento sulle realtà di provenienza, per capire meglio i problemi. E mancano criteri di selezione nelle redazioni di giornalisti legati alle nazionalità immigrate".

Secondo l'assessore toscano alla cultura Cristina Scaletti "c'é veramente ancora molto da fare vedendo questi risultati. Le notizie sull'immigrazione nel nostro Paese sono ancora scarse e non sembrano lavorare per colmare la distanza con queste persone giunte qui da mille esperienze diverse: guerre, povertà, persecuzioni".

Per Scaletti, "invece, è fondamentale costruire un'informazione dettagliata su questi fenomeni perché abbiamo il dovere di colmare le distanze su diritti insopprimibili; e contribuire alla costruzione di un processo di integrazione necessario e inarrestabile, da noi come in tutto il mondo". 


Title:Immigrati nella stampa italiana: quanto e come?"

Date: 28 May 2012

Published on: Firenze Today

Source: http://www.firenzetoday.it/eventi/fiere/immigrati-stampa-italiana-sant-apollonia-28-maggio-2012.html


Date: 25 May 2012

Published on:Adnkronos

Firenze, 25 mag. - (Adnkronos) - Quanto spazio, e in quali modalita', trovano i migranti nei media europei? E' la domanda cui cerca di rispondere il progetto di ricerca 'Mediva', i cui dati, relativi all'Italia, saranno presentati lunedi' 28 maggio, alle ore 10, a Firenze, in Sant'Apollonia. La ricerca si basa sulla valutazione statistica di quanti articoli o servizi televisivi siano inerenti ai migranti o ai temi loro collegati.

L'osservatorio, all'interno dell'Istituto Universitario Europeo, ha preso in considerazione i media di Olanda, Grecia, Inghilterra, Olanda, Polonia e, appunto Italia. In particolare, sono stati monitorati 'La Nazione', 'Repubblica', 'Sole24Ore', 'Corriere della Sera' e 'Tg3. Gli 'indicatori' del progetto quantificano da 1 a 5 quanto spazio hanno gli immigrati su questi media, se nelle notizie riportate sono messi in luce neutra, positiva o negativa, se il punto di vista, per gli immigrati, e' attivo o passivo, nonche' il livello di integrazione riservato agli stranieri nelle redazioni italiane


rteTitle: Professor Peadar Kirby urges media to avoid ethnic stereotypingWritten by: Stefania Ragusa

Date: 22 May 2012

Published on: RTE

Source: http://www.rte.ie/news/2012/0522/academic-urges-media-to-avoid-ethnic-stereotyping.html


On May 17th, 2012, dr hab. Michal Krzyzanowski (IFA UAM) presented and discussed the results of MEDIVA project in a very popular broadcast ‘Nisza’ hosted by Jakub Janiszewski on the nationwide radio station “TOK FM”. On May 18th, dr. Krzyzanowski was also interviewed about the project and wider issues related to media, migration and integration by the international Polish Radio’s External Service (Polskie Radio dla Zagranicy). Podcasts from the above broadcasts will be available on the websites of respective stations/broadcasts soon.


IoannaSotirchouArticTitle: The Media Reflect the Government Policy for Migration

Written by Ioanna Sotirchou

Date: 2 April 2012

Published on TVXS – TV Without Borders (http://tvxs.gr)

Source: http://xelefteria.wordpress.com

 

The article analytically refers to the main findings of the MEDIVA Media indicators in Greece that were presented during the Athens workshop of 29th of March. The journalist notes the workshop’s time related coincidence with the apocalyptic events of «broom operations» with «town refuse’s» being undocumented immigrants, that is taking place in the streets of Athens downtown. She concludes by highlighting that MEDIVA findings do not come as a surprise since most of Greek mainstream media present migrants’ related news in a negative frame, reflecting as such the (negative) government policy towards migration and migrants’ integration related issues.


conferenceonGreek

Title: Conference on Greek Media and Migrants

Date: 21 March 2012

Published on electronic newspaper To Vima  

Source: http://www.tovima.gr/media/article/?aid=449642

The article refers in detail to upcoming MEDIVA conference in Athens and particularly on the role of the Greek Media in Reflecting Diversity and Promoting Migrant Integration.

In addition, the article underlines the scope of Athens workshop and presents the results of the MEDIVA Media indicators in Greece in assessing whether and to what extent specific media outlets evaluated reflect diversity and promote migrant integration in Greek society.

Finally, it is noted that MEDIVA project pilot study has implemented the indicators in the Greek context and has assessed the results on the newspapers: Kathimerini, Eleftheros Typos, Proto Thema, and the TV channels: MEGA and NET and the Web news site in.gr.

Latest News
United in Diversity

United in Diversity

Description
On 27 June in Brussels
Date:
11/06/2012
London Workshop

London Workshop

Description
On 22 June in London
Date:
06/06/2012
 

EuropeFlag

Co-funded by the European Commission, DG HOME, European Fund for the Integration of Third Country Nationals

The opinions expressed on this site do not necessarily reflect the position of the EC.